D Dettaglio Mazzo

Ritorna all'elenco Deck

Galerio Malastrommo U' Piscaturi E Li Su' Cumpari Ultimo aggiornamento: 27/10/2018 11:21:38

1453
+0 -0
  • 12 Critici
  • 4 Cure
  • 1 Gradi 0
  • 14 Gradi 1
  • 11 Gradi 2
  • 8 Gradi 3
  • Formato: Clan
  • Clan: Aqua Force
  • Creato il: 21/09/2018 18:20:21
Importa deck
Statistiche Mazzo
17
Gradi 0
14
Gradi 1
11
Gradi 2
8
Gradi 3
12
Critico
0
Pescata
4
Cura
0
Risveglio
PlayerAvatar
  • MassimilianoBrigonzi
  • Utente dal: 12/07/2017

Lista del Mazzo

Lista Inneschi (Numero Carte: 16)

QTA
Serie
Nome
Clan
Skill

Lista Gradi 0 (Numero Carte: 1)

QTA
Serie
Nome
Clan
Skill

Lista Gradi 1 (Numero Carte: 14)

QTA
Serie
Nome
Clan
Skill

Lista Gradi 2 (Numero Carte: 11)

QTA
Serie
Nome
Clan
Skill

Lista Gradi 3 (Numero Carte: 8)

QTA
Serie
Nome
Clan
Skill

Guida del Mazzo

[Immagine Vincente]
Siamo dei luridi, zotici lupi di mare, noi i giocatori di Luna Pallida e di Angel li percu*iamo a suon di pernacchie con le ascelle.
12 critici per massimizzare l'ignoranza perché noi siamo piscaturi e non siamo imparati.
Starter che supporta da 8000 perché vogliamo convincere i Narukami vari che non sappiamo giocare (non senza un fondo di verità), non avendo l'SVG che fa cose, ma giusto un booster che funziona solo attaccando prima di VG.
Tanto per ricordarci che nemmeno dobbiamo fare lo sforzo di decidere l'ordine di attacco delle colonne: lo faranno le carte per noi.
Al massimo avremo carte che prendono +3000, i counterblast li stiamo ad ammirare intonsi fino a fine partita.
Oh, ricordarci di portare i dadi per segnare i boost, perché un buon giocatore di questa versione nel frattempo sta leggendo cosa ha fatto il Napoli sull'app del Televideo RAI, e quindi non sta attento.

[Strategia]
Giochiamo 8 G3 perché non usando Erikk (non sapremmo come e quando utilizzarlo), non possiamo permetterci un ratio minore onde evitare rischio sfiga brick. Che comunque è elevato, essendo nota la sfiga dei marinai: mi raccomando, portarsi dietro un portafortuna sufficientemente kitsch, fastidioso e invadente. Suggerisco una puzzolente testa d'aglio, un gatto cinese sonoro, o una zampa di coniglio ammuffita.
Come dei bravi pescatori, non facciamo niente per ore e stiamo ad aspettare il momento buono per l'affondo, e ci pavoneggiamo di vittorie mai conquistate e di skill strategiche immense che in realtà si tradurranno più semplicemente in "chiappa tonica".
Perciò si attacca di Vanguard e basta.
Si piazza giusto lì per nessun motivo concreto una/due retro G2 che facciano credere all'avversario che mettiamo pressione, tipo il picchiatore da 12K o Lucas. Con quelle si picchia la retro. Anche a vuoto, così, per gradire, che è un po' nello stile Aqua Force.
L'avversario se non è un bambino che attacca solo vanguard cercherà di colpirle. Che faccia pure.
Non difendiamo niente che ci serve la mano per dopo. Non si cala oltre perché Link non deve lockare un bel niente.
La giocata tech è l'uccello che pesca, che sembra qualcosa di intelligente ma essendo un uccello che fa i segnali è sufficientemente ridicolo da non minare l'ignoranza alla base del deck. L'uccello di oracolo fa la stessa cosa ma è borghese, il nostro uccello guarda sky in streaming su rojadirecta.

[Turno Finale]
Stiamo beati nel nostro nulla cosmico cerebrale in cui i neuroni si scambiano citazioni di Fantozzi, Ceccherini e I Fichi D'India ascoltando la colonna sonora di "Selvaggi".
Aspettiamo pazientemente finché siamo sotto break ride o con le pezze al c**o, caliamo tutto a caso (stare attenti a mettere i G2 davanti ai G1) e giù botte perché -ripeto- noi c'abbiamo 12 crit e gli attributi per girarli.
Obiettivo arrivare a LB5 tutti e due o quasi e far arrivare l'avversario a dire "ops, ho perso" dopo aver calato Galerio che rutta spavaldo "eh mi spiace non puoi usare PG".
Nota: questa sarà l'unica giocata "pensata" che faremo in tutta la partita. Non potremo neanche decidere se farla o meno: è l'unica cosa che fa questo mazzo, e può farla in un unico momento della partita. E costa pure un counterblast solo, quindi non abbiamo nemmeno il beneficio del dubbio. Quello sappiamo fare e se funziona, bene, altrimenti tanti saluti e a casa.

Decklist